Il nodo rifiuti è la prima mina per il governo. Caos sui prezzi

L’intesa sui principi di tutela dell’ambiente non elimina il bisogno d’inceneritori: nel Paese è emergenza sui costi di trattamento dell’immondizia

I rifiuti valgono quanto la farina di frumento (300 euro la tonnellata) o il latte fresco (500 euro la tonnellata). È un’ingiustizia, certo; ciò succede quando si ferma un impianto di trattamento dei rifiuti nell’Italia che straparla di rifiuti zero e al tempo stesso getta per strada l’immondizia. A Napoli si ferma per manutenzione l’inceneritore di Acerra e senza impianti i prezzi del servizio rifiuti salgono, e i cittadini (quelli che la pagano) pagano una tassa rifiuti sempre più insolente.

Leggi tutto qui

Fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/il-nodo-rifiuti-e-prima-mina-il-governo-caos-prezzi-ACw2xyh

 

Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi